Agiamo in modo sostenibile lungo tutta la filiera, in tutte le fasi delle nostre attività produttive e nei servizi che offriamo ai nostri clienti. La nostra idea di sostenibilità si riflette in tutto quello che facciamo: dall’approvvigionamento sostenibile delle materie prime alla riduzione dell’impatto ambientale, dall’utilizzo consapevole delle risorse naturali alla lotta contro lo spreco alimentare, dalla riduzione della plastica e dell’acqua alla gestione della raccolta differenziata.

Le nostre scelte sono:

Materie prime sostenibili

Utilizzare materie prime sostenibili è il primo passo per muoversi con responsabilità lungo tutta la filiera. Ogni giorno, infatti, scegliamo prodotti da fornitori certificati e prediligiamo prodotti biologici, DOP, IGP, da pesca sostenibile e a Km 0. Per mantenere alti gli standard di qualità ci riforniamo dal nostro Centro Distributivo, in modo da effettuare controlli lungo tutta la filiera e rispettare le norme igieniche delle derrate. Per i prodotti a filiera corta ci rivolgiamo direttamente al produttore, accorciando la filiera distributiva e riducendo l’impatto ambientale della logistica. Inoltre, la piattaforma distributiva ci permette di garantire una maggiore tracciabilità e reperibilità di tutte le materie che utilizziamo. E anche quando si tratta di detergenza scegliamo prodotti con minore impatto ambientale come i prodotti ecolabel.

Lotta contro lo spreco alimentare

Proprio perché produciamo oltre 130 milioni di pasti l’anno, siamo molto attenti allo spreco alimentare, che cerchiamo di ridurre in tutte le fasi di produzione. Un obiettivo ci ha portato a collaborare con diverse associazioni su tutto il territorio nazionale per il recupero del cibo in eccesso.

In più, crediamo che una buona educazione alimentare debba iniziare fin dalla giovane età. Per questo siamo nelle scuole con progetti educativi che insegnano ai più piccoli il valore del cibo. Tra i nostri progetti più importanti c’è “Io non spreco bag”, un astuccio termico che incentiva i piccoli fruitori della mensa a recuperare il cibo e riscoprirne il valore.

Riduzione dell’impatto ambientale

Lavoriamo per migliorare l’impatto ambientale dei nostri processi produttivi attraverso la gestione e il monitoraggio del consumo delle risorse energetiche utilizzate in tutte le nostre cucine centralizzate o siti di produzione, dei consumi idrici, della prevenzione dello spreco di cibo e del recupero delle eccedenze alimentari. Ci impegniamo per l’utilizzo efficiente delle risorse energetiche e a incrementare l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili. Nell’ambito di un progetto iniziato nel 2018 e presentato alle nazioni Unite nel 2019, abbiamo risparmiato in un anno 20 milioni di litri d’acqua ogni anno, pari a otto piscine olimpioniche.

Tra i nostri progetti più importanti c’è Life EFFIGE: un programma che ci ha permesso di essere i primi a livello europeo a calcolare l’impatto ambientale del servizio di ristorazione scolastica.

Benessere animale

È proprio perché abbiamo a cuore l’ambiente che vogliamo garantire il benessere animale all’interno delle nostre filiere. Per questo ci impegniamo a migliorare le condizioni di salute di tutti gli animali, riducendo l’uso degli antibiotici ed evitando il ricorso all’allevamento intensivo. Il nostro percorso inizia dalla filiera delle uova e degli ovoprodotti, dove l’obiettivo è eliminare entro il 2025 l’uso di uova da galline allevate in gabbia.