Cosa abbiamo fatto nel 2020? Ci siamo tenuti stretti e abbiamo lavorato per migliorarci. Questo è stato uno degli obiettivi principali di Camst Group durante l’anno dell’esplosione della pandemia. Un’emergenza sanitaria che ci ha tenuto lontani dai nostri luoghi di lavoro.

Ma il nostro impegno nei confronti delle persone e la nostra voglia di crescere in modo sostenibile non cambiano.
Ridurre l’impronta ambientale, utilizzare energie rinnovabili, combattere lo spreco alimentare, sostenere i dipendenti attraverso iniziative dedicate, gestire al meglio i rifiuti, rispettare e incentivare il benessere animale: queste le sfide del bilancio di sostenibilità 2020 di Camst group.

Più di una scelta per l’ambiente

Il primo passo per migliorare la vita delle persone è avere un impatto positivo sull’ambiente che le circonda. Quando ci siamo chiesti quali siano le scelte giuste per garantire a tutti un futuro sostenibile di soluzioni ne abbiamo trovate tante: avere un’impronta ambientale pulita, utilizzare energie rinnovabili, combattere lo spreco alimentare, gestire al meglio i rifiuti e rispettare il benessere animale.

Più di una scelta per le persone

Al centro dei nostri pensieri e dei nostri valori ci sono sempre le persone. Perché la qualità dei nostri servizi va di pari passo con il benessere delle persone che ogni giorno lavorano o collaborano con noi, così come delle comunità in cui operiamo.

Il nostro impegno è quindi mirato a valorizzare ogni risorsa, creando un ambiente attento alla crescita di ogni dipendente e sostenendo progetti destinati a migliorare la qualità dei territori in cui siamo presenti.

Bilancio di Sostenibilità

Negli anni abbiamo definito i nostri obiettivi economici, sociali e ambientali attraverso il Bilancio di Sostenibilità, un documento che racchiude i valori e i progetti che da oltre 75 anni guidano il nostro modo di fare, ma soprattutto di essere. La novità dell’edizione 2020 del Bilancio di Sostenibilità è la nascita di un contenitore web che raccoglie diversi contributi testuali, fotografici, video e podcast, per raccontare l’impegno dell’azienda sulle politiche di sostenibilità in un periodo difficile come quello segnato dall’emergenza da Covid-19 attraverso la voce degli stakeholder.