Crescione di farro alle erbe
Silvia da Ravenna

Il crescione è un piatto tipico della Romagna dalla riconoscibile forma a mezzaluna, che può essere farcito con differenti tipi di ripieni. Semplice da realizzare, è una preparazione perfetta per una merenda salata o per un antipasto in compagnia.

Seguite la ricetta di Silvia da Ravenna per preparare questo invitante piatto per tutta la famiglia!

Iniziate amalgamando la farina di farro con l’olio di oliva, il bicarbonato e l’acqua (ed eventualmente il latte in aggiunta). Impastate il tutto creando 8 palline e lasciatele riposare per mezz’ora sotto un canovaccio. 

Nel frattempo, pulite le erbette e gli spinaci, lessate poi in acqua bollente e fateli saltare in padella con un un goccio d’olio e uno spicchio d’aglio, aggiungendo sale, pepe e parmigiano a piacere. Una volta terminata la cottura, sminuzzate le erbette e gli spinaci, mescolandoli con lo stracchino.

Riprendete poi le palline di impasto e stendetele con il mattarello in modo da creare dei dischi, riempiendone ogni metà con la farcitura. Lasciando vuoto il bordo, richiudete i dischi a mezza luna e sigillateli con i rebbi di una forchetta.

Infine, in una padella già calda, fate cuocere i crescioni a fuoco medio su entrambi i lati fino alla doratura.

I vostri crescioni ripieni sono pronti per essere serviti!

DIFFICOLTÀ: semplice

PREPARAZIONE: 50 minuti per la preparazione e 10 minuti per la cottura

DOSI PER: 8 crescioni grandi

INGREDIENTI

  • 500 gr di farina di farro
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 200 ml di acqua tiepida (oppure 100 ml acqua e 100 ml di latte parzialmente scremato)
  • Sale q.b.
  • Per il ripieno:
  • 400 gr di erbette 
  • 400 gr di spinaci
  • Uno spicchio di aglio
  • 200 gr di stracchino
  • 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.
Contattaci

Si informa che questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Continuando con la navigazione si acconsente all' utilizzo dei cookie

OK